Lettera Alla Comunità Di Ringraziamento Ai Benefattori Della Domus Completare Lettera Di Ringraziamento Ai Benefattori

Lettera alla comunità di ringraziamento ai benefattori della Domus, Lettera di ringraziamento ai benefattori

Altre lettere correlate a ciò che vuoi Lettera Di Ringraziamento Ai Benefattori

Lettera Alla Comunità Di Ringraziamento Ai Benefattori Della Domus Completare Lettera Di Ringraziamento Ai Benefattori - Carissime famiglie di banzano, con le frasi del salmo 137: "ti ringrazio con tutto il mio cuore coronarico, hai ascoltato le parole della mia bocca", ho bisogno di esagerare collettivamente il signore con te per la festa lieta e fraterna in cui viviamo domenica 5 luglio in occasione della ii cena cerimoniale parrocchiale delle famiglie sull'argomento: "la propria famiglia, un vino straordinario per la chiesa e per la società". In questo giorno abbiamo provato il piacere di stare insieme come fratelli conosciuti con l'aiuto della grazia per far parte della straordinaria cerchia di parenti dei figli di dio: la chiesa. Questa occasione si è trasformata in organizzata attraverso il godimento della grazia dei cenacoli di mite, vissuta all'interno dei quartieri speciali della comunità e basata su 35 livelli, in cui sono stati illuminati e provocati dalla parola di dio, specialmente con l'aiuto del biblico icona del matrimonio di cana (gv 2, 1 - undici) e dal fulgido esempio di santa gianna beretta molla, abbiamo approvato le famiglie affinché mantengano la loro dedizione affrontando la loro sfida con amore, supportata per mezzo della grazia di cristo e della preghiera di tutta la comunità. Si è trasformato in senza dubbio nella qualità, ma soprattutto edificante nel vedere le famiglie confrontarsi, comunicare e pregare. Tutta questa ricchezza di grazia è un dono di dio e un frutto dello spirito santo che continua a mostrare il suo amore e la sua tenerezza più vicini alle nostre famiglie e alla nostra rete. Dopo aver ringraziato il signore, donatore di ogni regalo e la madonna, attento e preoccupato mamma che mantiene in tempo per sperare, come a cana suo figlio, per non mancare mai il vino dell'affetto nelle nostre case, devo esprimere il mio sincero cammino al nostro arcivescovo mons. Luigi moretti, padre e pastore della nostra chiesa diocesana, al caro padre francesco de crescenzo direttore dell'ufficio pastorale della propria famiglia diocesana, ai collaboratori della parrocchia che con splendido spirito di fede e sacrificio hanno lavorato in tutto metodi per la realizzazione della cena cerimoniale, per i benefattori che, anche in questo evento, non mancavano più di dare il loro contributo, ai malati per le sofferenze offerte e a tutte le famiglie che con la loro presenza rendevano al momento particolare e indimenticabile aiutando a scrivere per iscritto un'altra pagina straordinaria dell'esistenza cristiana della nostra parrocchia di banzano: la famiglia delle famiglie. A tutta la rete di banzan rinnovo collettivamente la mia gratitudine con la preghiera, chiedendo a tutte le famiglie di prendere parte con gioia all'interno della vita e degli sport della rete e di aiutarmi con la loro preghiera personale nel mio ministero pastorale, in modo che possa essere sempre più un pastore coerente con il cuore di cristo, segno tangibile del suo amore misericordioso per ciascuno di voi. Nel desiderare di poter gioire per l'anno successivo, la iii cena delle famiglie (possibilmente il sabato sera) ti prego di continuare ad essere dentro e sulle tue famiglie, portatori di pace, piacere, religione, perdono e amore in un modo per riprendere e rimodellare il mondo ultramoderno sempre più immerso nel relativismo e nel volto della nostra parrocchia. Confida in dio e l'acqua delle tue anfore diventerà costantemente un buon vino! Piacevoli auguri per ogni preciso e meritato riposo della stagione estiva. Rimanere a lungo in chiesa, vivere la propria famiglia, rimanere nella rete di banzano.