Lettori, –, LA FESTA, LIMONI Migliore Lettera Ad Un'Amica Da, Piangere

Lettori, –, LA FESTA, LIMONI, Lettera ad un'amica da far piangere

Altre lettere correlate a ciò che vuoi Lettera Ad Un'Amica Da Far Piangere

Migliore Lettera Ad Un'Amica Da, Piangere - €? una creazione: in questa parte chiedi al tuo amico come sta e fornisci una spiegazione del motivo della lettera in alcune frasi. Per esempio: coma sta andando? Non ci sentiamo da molte settimane, quindi ho pensato di scriverti per ascoltare come stai e per aggiornarti sulle varie cose che mi sono venute in mente in questi giorni.

€? la cornice della lettera: questa è la parte più lunga di tutte, in cui allarghi il tuo argomento importante. Informa il tuo amico delle cose che ti sono passate, descrivi le situazioni e i pensieri che hai avuto. Non dimenticare di applicare un tono esclusivo e chiedergli opinioni, al fine di contenerlo per la tua storia. Scopri anche le questioni che il tuo corrispondente ti ha scritto nella lettera di chiusura che ti ha inviato. Hai avuto problemi alla facoltà? Deve andare via per un'esperienza? Ti ha confessato di aver appesantito qualcuno? Mostrati coinvolto e chiedigli di aggiornarti.

€? lo scriptum messo su: il "p.S.", Che letteralmente "dopo la scrittura", è un segmento non obbligatorio che viene generalmente introdotto sotto la firma. Potresti usare il p.S. Per mettere in evidenza le informazioni o per porre domande che hai dimenticato di scrivere all'interno della cornice della lettera.

€? una chiusura: all'interno dell'elemento che chiude la tua lettera incoraggia il tuo amico a rispondere all'uso di formule insieme a "spero di ricevere presto una tua lettera" o "risolvermi presto". Puoi inoltre esprimere un desiderio, che include "trascorrere delle belle vacanze!".

€? un saluto preliminare: inizia la tua lettera con l'aiuto di salutare il tuo amico. Puoi usare una formulazione composta da "caro giulio" o "ciao elena". Dopo il saluto metti la virgola e vai in cima. La frase seguente, per aprire l'avvento, deve iniziare con la lettera minuscola.

Come va? Anche supponendo di vederli abbastanza diversi regolarmente, ho deciso di annotare questa lettera a causa del fatto che in questi giorni ho pensato al mio corso per la durata del college essenziale e centrale e, a causa del fatto che ne abbiamo discusso collettivamente, mi sentivo come ricordandolo con te. Ci riconosciamo da quasi otto anni perché siamo arrivati ​​alla stessa eleganza nel college fondamentale. Ora non è assolutamente per colpa del destino, ora ciò implica pensieri. Non dimentico non appena mia madre mi ha detto che aveva incontrato tua madre nel centro benessere e che avevano scoperto di aver registrato ciascuna delle loro figlie all'interno dello stesso college. Considerando il fatto che avevano stretto amicizia, avevano deciso di registrarsi all'interno dello stesso segmento di scuola. Siamo diventati davvero amici! Abbiamo condiviso pomeriggi all'interno del parco, corsi di formazione, compiti a casa nel pomeriggio, agenzie di amici o persino scuole centrali. Purtroppo, nella scuola media sei arrivato qui in un'altra fase, anche se speravamo fino alla finale di ritrovarci nella stessa magnificenza. Ma c'erano troppi abbonati alla mia fase. Per fortuna nulla è cambiato tra di noi. Abbiamo continuato a frequentare ogni diversa scuola all'aperto e all'interno del centro fitness, in cui esercitiamo il nostro gioco preferito, la pallavolo. Le nostre madri sostengono di uscire insieme e di sperimentare e questo aiuta la nostra amicizia e il nostro legame, che diventa più forte ogni anno. Stiamo crescendo collettivamente e spero che questo non cambi. Concordo sul fatto che il cameratismo è una tassa importante negli stili di vita e tu sei sempre stato un fattore di riferimento per me. Non posso fare altro che ringraziarti per i bei casi che abbiamo trascorso insieme e per tutte le volte in cui non ero di ottimo umore e mi hai rallegrato insieme ai tuoi sorrisi, alle tue battute, alle tue battute e alle nostre chat. Riconosco che siamo comunque all'inizio della nostra lunga amicizia. Chissà quanti anni collettivamente ci guardano, quanti litigi, quante uscite e persino quante lacrime. Non dimenticare che una volta ti ho aspettato sotto casa, sotto la pioggia, nel desiderio che tu fossi a casa a causa del fatto che mio padre e mia madre erano usciti da tempo per fare i loro acquisti e avevo dimenticato le chiavi per entrare la mia casa? Per fortuna restiamo vicini insieme, non appena avrò bisogno di una spalla su cui piangere, capisco che camminerò sulle due strade parallele che ci dividono e tutto si sistemerà! Spero che anche tu sia felice della nostra amicizia e spero che anche se andremo al liceo rimarremo straordinari amici.